product image
product image thumb
 

CONSOLI, GUENDALINA

GOCCE DI ROMANTICISMO

Barcode: 3617380525695 / Cat: TRPCD0079 / 1 CD / Label: TRP MUSIC

«Nell’Universo regna un principio di “non località”, grazie al quale in varia misura ogni cosa è in diretto ed istantaneo contatto e comunicazione con ogni altra, indipendentemente dallo spazio fisico che le separa. Oggi tuttavia non abbiamo contezza di ciò né di quanto profonda la “connessione” con qualunque essere di questo pianeta a prescindere dai confini, dalle distanze, dalle differenze che ci caratterizzano e ci contraddistinguono. Le gocce dal mio punto di vista costituiscono l’elemento naturale che più si addice a tale principio in quanto simboleggiano le piccole entità che si arricchiscono vicendevolmente contribuendo alla realizzazione di qualcosa di grande. In questo album, pertanto, ogni singolo compositore personifica la goccia, così come ogni singolo brano proposto. Ritengo che le forme che meglio esprimono questi concetti siano quelle libere da eccessivi condizionamenti formali e che vengono definite “piccole forme” così come le parti estrapolate da forme più grandi. Esse rappresentano delle miniature musicali in grado di concentrare in poco tempo la vasta concezione poetica e musicale di un artista, dando la possibilità all’interprete ed all’ascoltatore di “viaggiare” senza mai rimanere vincolato ad un unico “luogo” concedendosi e concedendo libertà. Piccole forme che richiamano le emozioni più brevi ed intense, quelle che rimangono nei nostri cuori, permangono nella nostra anima e sono in grado di suscitare sentimenti e sensazioni non gestibili dalla pura ragione. Ha così inizio un viaggio emozionale avente come filo conduttore il Romanticismo. Il notturno viene “esplorato” in tutte le sue declinazioni; dunque non solo Chopin, ma anche Abelardo, Glinka e Fanny Mendelssohn “preziosa goccia”, lei, in un contesto nel quale la musica per una donna costituiva al massimo il completamento della sua istruzione e mai una professione. Con l’Op.118 Brahms si dedica alle pagine intimistiche e l’Intermezzo in A Major No. 2 rappresenta una sorta di confessione pianistica; esso viene percepito come una lettera d’amore segreta a Clara Schumann. Intermezzo drammatico per violino ed orchestra è invece Méditation eseguito nel secondo atto dell’opera Thäis di J.Massenet trascritto qui per piano solo. Tre sono le composizioni di Debussy proposte: Clair de lune, Rêverie e Arabesque No. 1. Due le forme di danza inserite nel progetto: il Tango Op.165 No. 2 di I. Albéniz, tratto dalla Suite España, ed il Waltz Op. 64 No. 2 di Chopin.» Guendalina Consoli

  • Tracklist
    • Fanny Mendelssohn
    • 01. Nocturne in G Minor, H.337
    • Frédéric Chopin
    • 02. Nocturne in B-Flat Minor, Op.9, No.1
    • 03. Nocturne in E-Flat Majort, Op.9, No.2
    • Mikhail Glinka
    • 04. Nocturne in F Minor "La Séparation"
    • Nicanor Abelardo
    • 05. Fist Nocturne in C-Sharp Minor
    • Franz Liszt
    • 06. Consolations, S.172: III. Lento Placido in D-Flat Major
    • Johannes Brahms
    • 07. Intermezzo in A Major, Op.118, No.2
    • Jules Massenet
    • 08. "Méditation" From Thais (arr.for piano solo)
    • Claude Debussy
    • Suite Bergamasque, L.75: III. Clair de Lune
    • 10. Réverie, L.68
    • 11. Deux Arabesques,L.66: Arabesque No.1
    • Isaac Albéniz
    • 12. Espana, Op.165: II. Tango
    • Frédéric Chopin
    • 13. Waltzes, Op.64: II. Tempo Giusto

Altri prodotti